Tutti i segreti per headline indimenticabili

Nell’articolo precedente abbiamo trattato il tema dei Tag Title: indispensabili per la SEO e dedicati ai motori di ricerca. Ora vediamo cosa puoi fare ancora per incuriosire i tuoi lettori.

Non solo tag title: un sito viene scritto essenzialmente per chi lo leggerà, il tuo target, il tuo pubblico, i tuoi clienti. Vediamo come migliorare ulteriormente l’efficacia del tuo portale attraverso dei buoni headline.

Uno sguardo alle headline

Dedichiamo questo articolo ai suggerimenti per le headline o H1. Title e Headline sono due parole inglesi che in italiano si traducono entrambe con “titolo”. Nel mondo del web però sono due cose molto diverse.
Abbiamo già visto come fare per scrivere Tag Title interessanti, ora vediamo i principali modelli che vengono utilizzati per creare headline persuasive, che catturino il tuo cliente.

Tutti i segreti per headline indimenticabili

  1. H1 relativa al tempo
    Il lettore contemporaneo non vuole perdere tempo. Ed è proprio grazie ad un click sul tuo sito che può farlo:
    “Ottieni il tuo mobile in un giorno”
    “Consegna immediata entro 1 ora”
    “Consulenza fiscale personalizzata in 5 minuti”
  2. Headline negativa e headline di accusa
    Questo tipo di H1 sono più utilizzabili all’interno di blog che nei siti.
    La prima (headline negativa) creerà attenzione verso il tuo blog perché, in un mondo web in cui tutti offrono soluzioni, tu apporterai un punto di vista diverso, incuriosendo gli utenti a proseguire nella lettura. Sono h1 molto ironici e raffinati.
    “Vuoi ottenere recensioni negative? Ecco come”
    La seconda è efficace perché “punge sul vivo” il tuo lettore, perciò lo colpisce perché vede una voce non banale, fuori dal coro. Attenzione a non esagerare, ovviamente!
    “Smettila di perdere lettori!”
    “Social media? Lo stai facendo nel modo sbagliato”
  3. Headline domanda/risposta
    Utile e coinvolgente perché anticipa la domanda del lettore e al contempo mostra come la pensi su un argomento. Anche questo tipo di headline è molto più semplice da utilizzare per i blog piuttosto che per i siti.