Le strategie per conquistare il web

Sveliamo subito il mistero. Tra le tante strategie per raggiungere i tuoi clienti attraverso i canali web, oggi ti vogliamo parlare (in breve, perché ci sarebbe ancora molto da dire) delle due principali, ovvero le attività SEO e l’Advertising Online.

Vediamo i punti principali che riguardano lo sviluppo di una buona strategia SEO, quali tool puoi utilizzare per aiutarti e per saperne di più, e quali sono le fondamentali forme di advertising online. Da esperti SEO, noi li conosciamo tutti a memoria!

1 – L’attività SEO

La SEO è fondamentale per ogni azienda. Perché? I dati parlano da soli. Ogni giorno su Google, il principale motore di ricerca, vengono effettuate quasi 6 miliardi di ricerche (Fonte: Statistic Brain). Il 72% delle persone che vogliono acquistare online iniziano il percorso che li porterà a comprare un prodotto, direttamente su Google. Insomma, se hai un’impresa e soprattutto un e-commerce non puoi non “agganciare” questi utenti.

Le strategie per fare Search Engine Optimization sono svariate, in questo articolo vedremo le principali. Ogni buona SEO parte da un’analisi della concorrenza, una valutazione delle best practice, ovvero ciò che i tuoi avversari fanno bene (come conquistano il loro pubblico? Che keyword usano per arrivare alle prime posizioni?) e un’ancora più approfondita valutazione dei loro punti deboli. Conoscendo e sfruttando questi ultimi ti sarà facile, infatti, fare meglio rispetto ai tuoi competitor.

Oltre a controllare le keyword dei tuoi avversari, vedere quali sono e come si posizionano nella Search Engine Results Page, un professionista SEO le tiene costantemente monitorate per poter individuare, per la tua azienda:

  • le parole chiave più cercate,
  • le parole chiave più competitive,
  • le keyword che sembrano meno inflazionate ma che, nel tuo caso, potrebbero aiutare a raggiungere le nicchie di mercato che ti interessano.

Non solo keyword: se si parla di SEO si parla anche di backlink, cioè tutti i link che portano gli utenti ad arrivare al tuo sito web.
Questi link chiaramente vanno a condizionare il tuo posizionamento online, ed è estremamente importante che provengano da fonti autorevoli (blogger di settore, siti con una buona reputazione). Avere un blog è quasi sempre utile per aiutare la SEO, anche per questo motivo. Ti sarà infatti possibile richiedere la pubblicazione di uno dei tuoi articoli sui siti autorevoli del settore, o viceversa, verificando i loro articoli potrai capire se la tua attività si presta ad essere “sponsorizzata” nei loro portali.

2. La pubblicità online

Per lanciare la tua azienda e farla arrivare sull’Olimpo del web, assieme alla SEO puoi unire altre strategie di pubblicità che a noi piace chiamare Advertising Online, perché abbiamo un cuore internazionale.

Le attività che si fanno online, soprattutto quelle pubblicitarie e di marketing ti consentono, spendendo ovviamente qualche soldino, di raggiungere un buon numero di clienti, facendo loro conoscere il tuo marchio (branding e brand reputation) o aiutandoti a vendere i prodotti, stimolando le conversioni dirette con link a contatti, form o pagine di prodotto.
Le principali forme di advertising online sono:

  • Google AdWords, in genere fatte soprattutto per la vendita e per aumentare i contatti (quelli giusti) sul tuo sito
  • Banner e pubblicità display. Questi particolari formati di pubblicità sono strategici, si possono infatti impostare affinché compaiano sui siti che i tuoi potenziali clienti visitano più spesso. In questo modo proprio tu sarai la risposta a quello che stanno cercando su questi siti.
  • Remarketing sui contatti che hanno già acquistato in precedenza, o sugli amici di questi ultimi (le Facebook Ads funzionano molto bene per il remarketing)
  • Pubblicità a pagamento all’interno dei social network. Facebook e Instagram in particolare, con post sponsorizzati o advertising vera e propria in cui si spinge l’utente ad un’azione, che può essere il like alla tua pagina Facebook, il click sul tuo sito, il rinvio ad un form di contatto o altro.

Il web offre inoltre moltissimi strumenti per monitorare sia le tue strategie SEO (e aiutarti a costruirle) sia le tue campagne di pubblicità online. Tra i più importanti e utili possiamo citare Semrush, LongTailPRO, Seozoom, e per l’advertising online gli Insight dei social network, senza dimenticare l’onnipresente e onnipotente Google Analytics.